17077832_10209648619991016_841004789_nLeggeri come una foglia, che vola libera nell’aria, cullata dal vento. Profondi come le radici di un albero, che affondano nella terra a cercare nutrimento. Il nutrimento da cercare dentro di sé e nella relazione con altri. 

Leggeri e profondi. Due dimensioni dell’essere umano che spesso ci sembrano in contrasto… Appunto: come si fa ad essere leggeri e profondi insieme?

Quando ci sentiamo leggeri siamo pieni di energia, abbiamo voglia di giocare con gli altri. E portiamo fuori il nostro lato buffo, iniziando a non prenderci troppo sul serio, a riderci su. Sentirsi leggeri è saper cogliere il lato comico della vita e a volte saper sdrammatizzare. Essere leggeri è saper vedere i colori quando tutto intorno sembra grigio e spento, è colorare di sorrisi i nostri incontri con gli altri. È fare della propria vita una festa swing, sì perché chi vive nella leggerezza adora la gioia…

C’è chi sta solo nella leggerezza perché scappa dalla profondità e a volte può perdersi qualcosa  di prezioso: la pienezza di un momento di commozione condiviso insieme a qualcuno, la dolcezza della nostalgia, il calore di una mano tesa, l’accogliere le proprie fragilità e quelle degli altri, perché può avere paura delle altre emozioni.

Quando ci sentiamo profondi viviamo a pieno contatto con le emozioni e i pensieri. Spesso chi sta nella profondità è riflessivo e sognatore. Ci ritroviamo a guardare un tramonto e non sappiamo bene cosa ci emoziona così tanto ma troviamo meraviglioso esserci. Possiamo scoprire la nostra profondità nel contatto con la natura e gli animali. Quando ci sentiamo profondi siamo più attenti nell’ascolto dei nostri bisogni, dei nostri sentimenti e di quelli degli altri. in piace ascoltare e accogliere le loro fragilità… Ci sentiamo profondi quando ci immergiamo per una relazione, perché è nei nostri legami affettivi che viviamo le emozioni più intense. Sentirsi profondi è cercare il senso del proprio viaggio, anche quando sembra non esserci, e costruirlo continuamente. A volte chi sta nella profondità può vivere di ricordi e di sogni…

Chi sta solo nella profondità ed evita la leggerezza a volte può sentirsi appesantito dalla vita… dalle preoccupazioni e dai problemi… e smettere di vivere il presente, troppo preso dal passato e dal futuro. Può perdere la risata, il canto, il gioco… Può perdere la gioia….

Due parti preziose di me, di te, e di ognuno di noi da valorizzare ed esplorare.

Essere leggeri e profondi significa vivere con pienezza nel qui ed ora, sentendosi dei protagonisti attivi della propria avventura; significa riconoscere il valore delle nostre emozioni e usarle come una guida nella nostra vita per ottenere i nostri obiettivi.

16976306_10212304919727011_761027252_n“LEGGERI E PROFONDI” è un percorso esperienziale per esplorare il nostro mondo emotivo e vivere una esperienza di profondo nutrimento con sé stessi e con gli altri, per abbattere lo stress e fare nuove amicizie.


In un mondo dove tutto è rapido e tecnologico risulta sempre più difficile dare spazio al proprio benessere psicofisico e alla cura delle relazioni, si ride sempre meno per il carico di stress e preoccupazioni. Sembra mancare uno“spazio relazionale” in cui ascoltare le proprie emozioni, dare loro un nome ed esprimerle in modo adeguato, attitudine che si traduce nel non prestare ascolto al proprio corpo, alle emozioni di sé e dell’altro.

“Leggeri e profondi” è uno spazio dedicato a te e al tuo benessere, uno stacco dalla vita frenetica e dallo stress quotidiano, in cui potrai imparare utili tecniche di rilassamento fisico e mentale e controllo del respiro.

16924101_10212304920847039_1416995494_nÈ un laboratorio esperienziale in cui partecipanti sono invitati a sperimentare  ed esplorare le quattro vie della gioia e a  conoscere  lo spirito interiore della risata, giocando con la propria creatività. Allo stesso tempo costituisce uno spazio protetto e non giudicante in cui esplorare e individuare le emozioni che scaturiscono dal contatto con gli altri, in poche parole ad accogliere le proprie emozioni e usarle come una guida nella propria vita.

A tal fine verrà utilizzata una metodologia psicologica di orientamento costruttivista e tecniche tratte dallo Yoga della risata, dalla clown-terapia e dalla DanzateatroINgioco®


PERCHÉ PARTECIPARE?
  • Per regalarti un momento di totale stacco dallo stress quotidiano
  • Per imparare tecniche di rilassamento e gestione del respiro
  • Per vivere un esperienza nutriente con gli altri e fare nuove amicizie
  • Per ridere e portare più gioia nella tua vita
  • Per sentirti più sicuro e comunicare meglio
  • Per aumentare la tua autostima e la tua creatività
  • Per aumentare la consapevolezza di te
  • Per coltivare la tua forza, la tua leggerezza e la tua profondità

METODOLOGIA

Laboratori esperienziali accompagnati da spazi di condivisione e approfondimento teorico. Ogni incontro comprende sempre uno spazio dedicato alle condivisioni, allo Yoga della Risata e al rilassamento psicofisico


PROGRAMMA

1  Incontro: ESPLORANDO LA GIOIA CON LO YOGA DELLA RISATA

2 Incontro: LO STRESS, RESPIRO E TECNICHE DI RILASSAMENTO

3 Incontro:  LO SPIRITO INTERIORE DELLA RISATA E LE QUATTRO VIE DELLA GIOIA

4 Incontro: L’ATTACCAMENTO, IL CON-TATTO E LA FIDUCIA

5 Incontro: A CHE SERVONO LE EMOZIONI? CORPO ED ESPRESSIVITÀ

6 Incontro: CHE SUCCEDE FRA NOI? LA COMUNICAZIONE INTERPERSONALE

7 Incontro: I LEGAMI AFFETTIVI E L’AMORE: COSA TI ATTRAE?

8 Incontro: L’EMPATIA E IL PRENDERSI CURA

9 Incontro: LA REGOLAZIONE DELLA RABBIA. RISATA E RESPIRO

10 Incontro: LA RECIPROCITÀ NELLA COMUNICAZIONE CONDIVISIONI FINALI


CONDUTTORE

16924005_10212304977008443_1292700836_nMi chiamo Francesco e aiuto le persone ad attraversare situazioni di crisi o accompagnandole in percorsi dedicati al benessere e alla gioia.

Mi piacerebbe vivere in un mondo in cui le persone si sorridano per strada e si guardino negli occhi. Voglio un mondo in cui ogni persona riceva cura e affetto, sempre e soprattutto nei momenti più bui, quando ci si sente soli e persi, e rialzarsi sembra davvero dura…

Mi piacerebbe vivere in un mondo in cui ogni bambino possa colorare il suo cammino, riempire tutta la sua vita di colori, inseguire un sogno e trasformarlo in un progetto, passo dopo passo. Mi piace prendermi cura di chi è più fragile e per questo ho scelto di farla diventare la mia professione. Il mio percorso formativo mi ha portato ad appassionarmi sempre di più allo studio della mente umana e della relazione e laurearmi con  lode in Psicologia clinica e della salute. Ora sto integrando e completando il percorso frequentando la Scuola di specializzazione in Psicoterapia a Roma. Dal 2016 sono iscritto all’albo degli psicologi della Puglia.
Nel 2014- 2015 mi sono abilitato all’uso del marchio DanzateatroINgioco (già il Giocoteatro…)®, giochi danzati, spunti e modalità per la creatività dei bambini, formandomi con la professoressa Valeria Morselli, docente di danza con Diploma di Abilitazione conseguito presso l’Accademia Nazionale di Danza. Nel Dicembre 2015, ho finalmente completato il percorso di formazione in clown-terapia organizzato dall’associazione di volontariato Will-clown di Pescara e sono diventato clowndottore. Mi piace molto giocare con i bambini: negli ultimi anni ho integrato le mie competenze nella creazione di percorsi espressivi sulle emozioni per i bambini e di sostegno alla genitorialità per gli adulti.

La mia storia con lo Yoga della Risata

16976423_10212304941207548_469608983_nL’incontro con lo yoga della risata è avvenuto per caso in un momento molto difficile della mia vita. Partecipai a una sessione e rimasi colpito da quanto mi sentissi più leggero e connesso agli altri dopo un’ora di sessione. Fu un esperienza così emozionante di allegria e condivisione che decisi subito di iniziare la mia formazione, presso la laughter Yoga University, con la teacher Lara Lucaccioni, ora Master trainer e ambasciatrice nel mondo della risata. Era il giugno del 2014: la risata ha portato più gioia e spontaneità nella mia vita, permettendomi di entrare in pieno contatto con il mio bambino interiore. Sono uno dei soci fondatori dell’Associazione di Promozione Sociale YoRido, nata per diffondere lo Yoga della Risata in tutte le sue applicazioni.

Meno stress più risate: cos’è lo Yoga della Risata?

Lo Yoga della Risata è una tecnica unica che combina le risate alla respirazione profonda dello yoga (pranayama) ossigenando profondamente il corpo, il cuore e la mente. La risata prende corpo attraverso semplici esercizi fisici da fare in gruppo e, guardandosi negli occhi, diviene contagiosa: nello spirito giocoso del gruppo le risate, inizialmente indotte, diventano spontanee e di pancia. Ridere aiuta a superare la timidezza e libera il nostro bambino interiore. La risata corrisponde ad una lunga espirazione e contribuisce all’eliminazione dell’aria residua dei polmoni e allo sblocco del diaframma. La pratica regolare promuove il potenziamento della capacità respiratoria e favorisce uno stato di gioia e tranquillità. Lo Yoga della Risata nasce nel 1995 dall’intuizione del dr. Madan Kataria, un medico indiano che ci ha mostrato come sia possibile ridere senza motivo e da allora si è diffusa in tutti i continenti. “Porta il tuo corpo a ridere” dice Kataria, “la tua mente lo seguirà”. Il nostro corpo non distingue una risata indotta da una spontanea: in entrambi i casi dopo 10-15 minuti inizia a produrre endorfine, serotonina e dopamina e ad abbassare il livello di cortisolo (l’ormone dello stress): l’effetto è un profondo rilassamento e una sensazione di allegria che permane dopo la sessione e ci fa sentire più vivi, in connessione con il mondo e con gli altri.

Il Club della Risata

Il Club della Risata è uno spazio accogliente e colorato in cui puoi ritrovare il tuo bambino interiore, ridere con la pancia e col cuore, ossigenare il corpo e la mente. Ridere è una musica speciale che avvicina le persone e qui non troverai giudizio ma rispetto e condivisione per tue emozioni. Il club è un luogo in cui poter fare nuove amicizie, giocare con la propria creatività, col corpo e con la voce, un luogo dove crescere nella relazione con l’altro.


CALENDARIO

Incontro di presentazione GRATUITO: 22 Marzo 2017, ore 19.30/21.15

Corso: 10 mercoledì, ore 19.30/21.15, a partire dal 29 Marzo 2017


INVESTIMENTO SUL TUO BENESSERE PSICO-FISICO

La partecipazione all’incontro introduttivo sarà ad entrata e offerta libera.

Durante l’incontro verranno fornite indicazioni sui costi relativi al Corso di Yoga della Risata


MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Per informazioni, iscrizioni alla partecipare alla lezione di prova o al Corso, inviare un messaggio privato al profilo fb del Dott. Francesco Cianci o al numero 392 7690628